Stile

Gioielli ispirati all’Antico Egitto

La scoperta della tomba di Tutankhamon da parte di Howard Carter nel 1922 ha suscitato uno straordinario interesse internazionale per l’Antico Egitto. Tra il 1922 e il 1925, Van Cleef & Arpels dà vita a creazioni di ispirazione egizia, prendendo spunto da questo evento storico e attingendo dalla ricchezza delle culture antiche, portata alla luce da questa scoperta. Simboli e immagini della cultura egizia sono evocati attraverso le cifre stilistiche dell'Art Déco: linee geometriche, motivi ripetuti e forti contrasti.

  • "Spilla di ispirazione egiziana, 1925, platino, smeraldi, rubini, onice, diamanti, Collezione Van Cleef & Arpels"

    Spilla di ispirazione egiziana, 1925 Platino, smeraldi, rubini, onice, diamanti

Le decorazioni che adornano i modelli includono la raffigurazione di scene di offerte, geroglifici, sfingi, anfore, tori, piume di struzzo e fiori di loto. Le pietre preziose - smeraldi, zaffiri, rubini buff-top e diamanti - si uniscono a pietre dure, quali l’onice, per creare eleganti motivi.

  • Disegno di un bracciale di ispirazione egiziana, 1925 circa, Archivi Van Cleef & Arpels

    Disegno di una spilla di ispirazione egiziana, 1925 circa

  • Disegno di un bracciale di ispirazione egiziana, 1925 circa, Archivi Van Cleef & Arpels

    Disegno di un bracciale di ispirazione egiziana, 1925 circa

Estremamente rare, queste creazioni straordinarie sono oggi particolarmente ricercate dai collezionisti di gioielli e dagli appassionati.