Primo piano dell'automa Fée Ondine. Objet Extraordinaire, Van Cleef & Arpels

Objets Extraordinaires

Automa Fée Ondine

Primo Objet Extraordinaire della Maison, in linea con gli oggetti preziosi come gli orologi da carrozza e da tavolo, è il frutto di lunghi anni di lavoro e di un'intensa collaborazione con il costruttore di automi François Junod, insieme a numerosi artigiani coinvolti nel progetto.

Automa Fée Ondine

Il complicato meccanismo che, oltre a indicare il tempo, anima diversi elementi, rende omaggio a una poetica effimera: movimento e leggerezza, la bellezza della natura, la grazia di una fata che si risveglia e le sfumature di smalto e pietre preziose. Questo quadro prezioso prende vita con infinita delicatezza.

Un lavoro collettivo

La creazione dell'Automate Fée Ondine ha richiesto l'eccezionale savoir-faire di abili artigiani in diversi settori.

 

Giorno dopo giorno, ogni maestro ha comunicato e condiviso le proprie competenze, spingendosi sempre oltre per rispondere alle specificità del progetto. Le sfide sono state molteplici e costanti, come la realizzazione della miniatura del meccanismo all'interno della fata o di petali sufficientemente leggeri da essere animati dal movimento. Tali sfide hanno reso necessario un continuo processo di ricerca, dalla progettazione fino alle ultime finiture.

 

Come un sogno diventato realtà, il primo Objet Extraordinaire di Van Cleef & Arpels, dopo la sua nascita, si è trasformato in un'avventura umana collettiva, sotto lo sguardo attento della Fée Ondine.

Una scena incantata

Questa creazione, che associa un indicatore delle ore retrograde e un'animazione su richiesta, regala un duplice spettacolo. Sulla base color ebano, il lento movimento di una coccinella in Serti Mystérieux rubini indica lo scorrere del tempo.

 

Una volta attivato, l'automa si anima per circa 50 secondi, dando vita a una scena fiabesca. Dapprima la foglia di ninfea inizia a ondeggiare, come mossa da una brezza leggera. I carillon producono una melodia cristallina e il fiore di ninfea sboccia lentamente. La fata si sveglia ed eleva lo sguardo per ammirare la farfalla al centro della corolla, che si alza in volo battendo le ali e volteggiando. Dopo aver eseguito i loro movimenti, la farfalla ritorna nel suo rifugio, la fata si riaddormenta e la ninfea smette di ondeggiare.

La Fée Ondine

La silhouette della Fée Ondine, di straordinaria raffinatezza, è stata in origine realizzata in oro bianco, prima di essere tempestata di scintillanti pietre preziose. Il corpetto e la gonna sono incastonati con una gradazione di zaffiri, mentre il volto, realizzato in aquamarina, è coronato da una tiara di diamanti.

 

Grazie alle sue ali traslucide, la luce passa creando diverse sfumature che variano dal blu navy al turchese, mentre la fata batte le ali a un ritmo irregolare. Nascosto dentro la figura, un meccanismo in miniatura la porta in vita creando fluidi movimenti.

  • Fée Ondine, oro bianco, diamanti, zaffiri, acquamarina lattea, smalto plique-à-jour. Objet Extraordinaire, Van Cleef & Arpels
La Fée Ondine
Ali della fata prima e dopo la smaltatura, automa Fée Ondine. Objet Extraordinaire, Van Cleef & Arpels
Aggiunta del busto della fata, automa Fée Ondine. Objet Extraordinaire, Van Cleef & Arpels
Vista da dietro della fata, automa Fée Ondine. Objet Extraordinaire, Van Cleef & Arpels
Fée Ondine, automa Fée Ondine. Objet Extraordinaire, Van Cleef & Arpels

La foglia e i fiori di ninfea

La grande foglia di ninfea, che costituisce la parte superiore dell'Automate Fée Ondine, è composta da circa 60 strisce smaltate e assemblate insieme, che ondeggiano durante l'animazione. Una delle sfide tecniche di questo progetto è stata rendere gli elementi dell'automa più leggeri possibile, per poter essere animati dal meccanismo. Straordinariamente sottili, i petali dei fiori di ninfea sono quindi stati interamente modellati a mano prima di essere smaltati.

  • Vista del bocciolo con uno zaffiro rosa su una delle bande smaltate, automa Fée Ondine. Objet Extraordinaire, Van Cleef & Arpels

    Vista del bocciolo con uno zaffiro rosa su una delle bande smaltate.

  • Vista dei fiori sulla superficie della ninfea, automa Fée Ondine. Objet Extraordinaire, Van Cleef & Arpels

    Vista dei fiori sulla superficie della ninfea.

La farfalla e la coccinella

Vera e propria creazione di Alta Gioielleria, in linea con le spille Papillon della Maison, questa creazione ha richiesto una speciale ricerca a causa del suo movimento che la porta in volo. L'elemento è caratterizzato da una lavorazione traforata di diamanti taglio rosa, che permette di ammirare le pietre sia dall'alto che dal basso. Quattro zaffiri rosa richiamano i fuochi dell'opale e sublimano la composizione con il loro femminile luccichio.

 

La coccinella, che indica con grazia lo scorrere delle ore, si distingue per le sue delicate proporzioni in linea con la raffinatezza del Serti Mystérieux. Ogni pietra è stata lucidata a mano per conferire all'elemento un effetto in rilievo liscio e arrotondato, punteggiato da diamanti che evocano i cerchi neri di questo animale portafortuna.

  • La ninfea si schiude per rivelare la farfalla in oro bianco, diamanti, zaffiri rosa, opale bianca australiana, automa Fée Ondine. Objet Extraordinaire, Van Cleef & Arpels
La farfalla e la coccinella
Posizionamento di un'opale sulle ali in oro bianco della farfalla, automa Fée Ondine. Objet Extraordinaire, Van Cleef & Arpels
Posizionamento dei diamanti sulle ali in oro bianco della farfalla, automa Fée Ondine. Objet Extraordinaire, Van Cleef & Arpels
Posizionamento di un'opale sulle ali in oro bianco della farfalla, automa Fée Ondine. Objet Extraordinaire, Van Cleef & Arpels
Farfalla in oro bianco, diamanti, zaffiri rosa, opale bianca australiana, automa Fée Ondine. Objet Extraordinaire, Van Cleef & Arpels