Natura

I bouquet Van Cleef & Arpels

La natura è una delle principali fonti di ispirazione della Maison: essa infonde vitalità e grazia poetica alle creazioni. Dalle spille tempestate di diamanti degli anni Venti ai gioielli contemporanei, i motivi floreali sono al centro dell’universo Van Cleef & Arpels.

  • "Pubblicità Van Cleef & Arpels disegnata da René-Sim Lacaze, 1927.  Archivi Van Cleef & Arpels "

    Pubblicità Van Cleef & Arpels disegnata da René-Sim Lacaze, 1927. Archivi Van Cleef & Arpels 

Ammaliata dalle continue metamorfosi che animano il mondo vegetale, la Maison rievoca le infinite forme e sfumature della flora, immortalando la leggerezza di un bouquet o la freschezza dei fiori selvatici. In un'eterna e lussureggiante primavera, i papaveri si mescolano alle margherite e i mughetti ai fiori di ciliegio, tutti trasformati in gioielli dalle Mains d’Or™ degli atelier di Place Vendôme. Van Cleef & Arpels applica il suo leggendario savoir-faire in diversi settori per dare vita a creazioni eccezionali: ad esempio, la sapiente tecnica del Serti Mystérieux™, brevettata dalla Maison nel 1933, conferisce una morbidezza vellutata alla spilla Pivoine (1937), originariamente una doppia spilla raffigurante due fiori di rubini, uno in piena fioritura, l’altro appena dischiuso.

Petali delicati, incastonati di pietre dure o preziose, esaltano i pregiati materiali che li compongono. La collezione Rose de Noël™ del 1970 e la collezione Cosmos del 1981 riproducono corolle in madreperla, corallo e onice. Presentata nel 2003, la collezione Frivole risplende di fiori preziosi in oro lucidato a specchio, una tecnica orafa tradizionale che crea un intenso gioco di luce sulla superficie del metallo.