Danza

Van Cleef & Arpels e la danza: un passo a due

Coniugando la ricerca dell’eccellenza con il gusto per la bellezza e l’armonia, Van Cleef & Arpels trae inesauribile ispirazione dal mondo della danza. L’arte del balletto conferisce un fascino raffinato e un’incantevole aura di poesia ai gioielli e alle delicate figure femminili della Maison.

Il sodalizio tra Van Cleef & Arpels e la danza risale agli anni Venti. All’epoca, Louis Arpels, fervente appassionato di danza, portava spesso suo nipote Claude all’Opera di Parigi. Sotto la loro guida, all’inizio degli anni Quaranta la Maison crea a New York le sue prime ballerine, destinate a diventare ben presto un simbolo di Van Cleef & Arpels. Caratterizzate da un volto di diamante taglio a rosa, corredato da un prezioso copricapo, queste figure presentano scarpe a punta e un tutù di diamanti o pietre di colore, la cui fluidità evoca i movimenti delle ballerine. La leggiadria e la bellezza del loro abbigliamento incantano l’osservatore e, in particolare, il collezionista.

  • Georges Balanchine e Pierre Arpels con Suzanne Farrell in occasione della presentazione del balletto Jewels al Théâtre des Champs-Elysées, 1976.  Archivi Van Cleef & Arpels

    Georges Balanchine e Pierre Arpels con Suzanne Farrell in occasione della presentazione del balletto Jewels al Théâtre des Champs-Elysées, 1976. Archivi Van Cleef & Arpels

Il legame che unisce Van Cleef & Arpels e il mondo della danza si rafforza ulteriormente nel 1961, quando Claude Arpels conosce il famoso coreografo George Balanchine, co-fondatore del New York City Ballet. Dalla comune passione per le pietre preziose nasce Jewels, un balletto creato da Balanchine nel 1967. In questo trittico non narrativo ispirato a smeraldi, rubini e diamanti, ogni gemma è al centro della scena per un atto. A ciascuna sezione corrisponde la musica di un compositore in particolare: Gabriel Fauré per “Smeraldi”, Igor Stravinsky per “Rubini” e Pyotr Ilyich Tchaikovsky per “Diamanti”.

  • Disegno di una spilla Danseuse, 1945 circa, Archivi Van Cleef & Arpels

    Disegno di una spilla Danseuse, 1945 circa

  • "Spilla Ballerine, 1952 Platino, oro giallo, turchesi, rubini, diamante, Collezione Van Cleef & Arpels"

    Spilla Ballerine, 1952 Platino, oro giallo, turchesi, rubini, diamante, Collezione Van Cleef & Arpels

Oggi la Maison mantiene il suo legame con il mondo della danza attraverso numerose collaborazioni e iniziative di sponsorizzazione. Dal 2012, sostiene il corpo di ballo del L.A. Dance Project, fondato dal ballerino e coreografo francese Benjamin Millepied. Van Cleef & Arpels incoraggia anche l’innovazione e i talenti emergenti nel campo della creazione coreografica attraverso la partnership con la comunità filantropica Fedora. Dal 2015, il “FEDORA – VAN CLEEF & ARPELS Prize for Ballet” premia ogni anno l’eccellenza nelle nuove produzioni di danza classica.